• Se non hai ricevuto la email di conferma attivazione verifica la cartella "spam" del tuo client di posta elettronica.
  • Area riservata

  • Registrazione

    *
    *
    *
    *
    *

    I campi marcati con * sono necessari

Accesso

Turi-informa.it

Portale dei servizi al cittadino

Venerdì,07 Agosto 2020

Ultimo aggiornamento17:28:43

sante

sante

Website URL:

La Chiesa Matrice, a tre ampie navate, assai antica di fondazione, nel '700 subì una profonda trasformazione che le diede l'attuale aspetto di edificio barocco. Al suo interno sono conservate opere dello scultore rinascimentale Stefano da Putignano e dei pittori Alessio d'Elia (seguace del Solimena) e Nicola De Filippis (seguace del De Matteis). Notevoli, inoltre, la cappella dei SS. Medici (mausoleo della famiglia baronale dei Moles), tre altari lignei, una tela seicentesca attribuita al bitontino Nicola Gliri e il pulpito.

Testi a cura di Giovanni Lerede, del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.
Le informazioni storico-artistiche sono tratte da «sulletracce», quaderni del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.

Leggi tutto...

Via Sant'Andrea è una delle più tipiche stradine del Centro Storico, lastricate con le vecchie 'chianche'. Stradine strette, tortuose sulle quali si affacciano case modeste e palazzotti, portali con mascheroni, finestroni con decorazioni in pietra opera dei valenti scalpellini turesi, balconi con ringhiere in ferro battuto, scalinate con pianerottolo (u' vetterrele) che immettono al primo piano e porticine che si aprono nei sottani(u'juse).

Le informazioni storico-artistiche sono tratte da «sulletracce», quaderni del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.

Leggi tutto...

La Torre dell'Orologio svetta tra i tetti di Turi dal 1892, come simbolo "laico" di questa cittadina. Originariamente l'orologio era destinato ad essere sistemato in una torretta sulla facciata del Municipio; poi, per problemi di staticità, si decise di erigere una vera e propria torre in fondo a via Maggiore Orlandi, a fianco dell'ex chiesa francescana di San Giovanni Battista. A costruirla fu il mastro scalpellino Giuseppe Schettini, su progetto dell'arch. Sante Simone.

Testi a cura di Giovanni Lerede, del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.
Le informazioni storico-artistiche sono tratte da «sulletracce», quaderni del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.

Leggi tutto...

Il Palazzo dei Marchesi Venusio ha origini che risalgono al Medioevo, più precisamente nel periodo del normanno Tommaso da Frassineto (XI-XII sec.), primo dominus di Turi. Il Castello si ampliò con gli Svevi e gli Angioini, ma probabilmente solo con l'insediamento, nel 1547, del nuovo feudatario Francesco Moles (originario di Gerona, Spagna), l'edificio dovette assumere le fattezze di una fortezza-palazzo, con nuove torri e nuovi corpi di fabbrica.

Nella seconda metà del 1700, il passaggio del feudo dai Moles a Ottavio Venusio di Matera, comportò una profonda trasformazione del palazzo che venne in parte demolito per assumere l'aspetto di fastosa dimora barocca che ancora oggi possiamo ammirare, con il monumentale ingresso nella bella piazza cap. Colapietro, le balconate, i finestroni e le artistiche ringhiere. Negli ultimi anni del '900 la dimora feudale, fatta oggetto di ampi lavori di restauro, è stata destinata a struttura turistico-alberghiera.

Giovanni Lerede, delCentro Studi di Storia e Cultura di Turi.
Le informazioni storico-artistiche sono tratte da «sulletracce», quaderni del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.

Leggi tutto...

Il Palazzo Municipale, nacque come sede del Collegio dei Padri Scolopi, che qui si stabilirono nel 1645 grazie al lascito testamentario del benefattore notar Santo Cavallo; nel Palazzo, furono ospitate anche le Scuole Pie, che impartirono l'istruzione gratuita a tantissimi turesi fino al 1809, anno della soppressione. Tra gli insegnanti anche San Pompilio Maria Pirrotti e molti illustri personaggi dell'Ordine. La Casa scolopica di Turi, inoltre, ebbe un ruolo di rilievo in quanto sede del Padre Provinciale. Dopo i lavori di restauro, che ebbero inizio nel 1845 su progetto dell'arch. Domenico Morea, il palazzo, dotato di una nuova facciata (quella che vediamo ora), venne adibito a sede comunale.
Testi a cura di Giovanni Lerede, del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.
Le informazioni storico-artistiche sono tratte da «sulletracce», quaderni del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi.

Leggi tutto...

Lo Stemma di Turi, un toro sotto la quercia, ha origini ancora misteriose. La leggenda lega questo simbolo al ritrovamento di un toro sotto una quercia da parte di profughi provenienti dalla Thuriae della Magna Grecia, dopo la distruzione ad opera di Annibale. Il toro, infatti, era il simbolo usato sulle monete di Thuriae, città che Plinio ricordò per la presenza di una quercia poderosa. Per l'araldica, invece, il toro attraversante la quercia simboleggia l'agricoltura, l'ubertosità della campagna.

(Le notizie sono tratte da : "In hoc signo-l'Araldica civica in Terra di Bari", CRSEC Monopoli-Polignano).

Leggi tutto...

Approvazione bilancio di previsione 2004
Relazione previsionale e programmatica. Bilancio pluriennale 2004/2006

Leggi tutto...

Orario di apertura al Pubblico degli Uffici Comunali

UFFICIO PUBBLICA ISTRUZIONE: mercoledì e venerdi: dalle ore 11,30 alle ore 13,30 - martedì pomeriggio: dalle ore 16,00 alle ore 18,00

UFFICIO TRIBUTI: dal lunedì al venerdi - dalle ore 11.30 alle ore 13,00 - martedì pomeriggio: dalle ore 16,00 alle ore 18,00

UFFICI ANAGRAFE E STATO CIVILE: dal lunedì al venerdì - dalle ore 9,00 alle ore 12,00 - martedì pomeriggio - dalle ore 16,30 alle ore 18,00.

SETTORE URBANISTICA: martedì: dalle ore 16,00 alle ore 18,00 - venerdì: dalle ore 11,30 alle ore 13,30

SETTORE LAVORI PUBBLICI: mercoledì e venerdi: dalle ore 11,30 alle ore 13,30 - martedì: dalle ore 16,00 alle ore 18,00

Leggi tutto...

senato_Della_Repubblica

Senato della Repubblica

Logo Camera

Camera dei Deputati

Presidenza Consiglio Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Logo Regione Puglia

Regione Puglia

Logo Provincia Bari Provincia di Bari
Logo Camera Commercio Bari Camera di Commercio
Logo Nazioni Unite Le Nazioni Unite
Logo Consiglio Europa Consiglio d'Europa

Organizzazione Internazionale Governativa che raggruppa 45 Stati Membri, da non confondere con l'Unione Europea o con il Consiglio Europeo.

Leggi tutto...

Pagina 5 di 6

Recapiti telefonici

  • Centralino: +39 080 4517511
  • Fax Affari Generali 080 8915009
  • Fax Settori Tecnici 080 8912895
  • Fax Polizia Municipale 080 8915014

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. L'adozione di questo controllo, risponde al "Provvedimento del Garante della Privacy dell' 8 Maggio 2014" per la protezione dei dati personali.

EU Cookie Directive Module Information
php shell hacklink hacklink satış hacklink satışı paykasa youtube video indir youtube video download wso shell indoxploit shell istanbul evden eve nakliyat hacklink Google canlı bahis siteleri bedava bonus veren bahis siteleri canlı bahis oyna canlı casino sohbet hattı sohbet hatları canlı bahis canlı sohbet hattı porno hikayeleri sex hikayeleri sohbet numaraları adana escort adana escort canlı bahis canlı bahis
deneme bonusu
canlı bahis
bedava bonus
1xbet
sex hattı
kayseri escort
eryaman escort
mersin escort
adana escort
sex hikayeleri
mersin escort mersin escort instagram takipci hilesi instagram takipci hilesi instagram takipci hilesi kayseri escort eryaman escort mersin escort adana escort sex hikayeleri bahis siteleri bahis siteleri bahis siteleri bahis siteleri bahis siteleri bahis siteleri betpas supertotobet süperbahis

Tether Price Bitcoin Price Ethereum price Litecoin Price Eos Price XRP Price Bitcoin Cash Price Tron Price Bitcoin Vs Price Ethereum Classic Price